La Social Industry per soddisfare esigenze produttive globali

20-09-2019
Deformazione, 19 settembre 2019

Salvagnini è senza dubbio uno dei nomi storici della macchina utensile italiana, baluardo nel mondo di quella lunga tradizione che il nostro Paese vanta nel campo delle macchine per lamiera. Per celebrare i 250 numeri della nostra rivista abbiamo quindi ritenuto significativo e importante intervistare chi, quasi trent’anni or sono, con una scelta imprenditoriale lungimirante e coraggiosa, fece uscire l’azienda dalla crisi rilanciandone le ambizioni fino a farla diventare sinonimo di tecnologia e innovazione e capofila di un Gruppo di caratura internazionale. Oggi come allora, Francesco Scarpari, presidente del Gruppo Salvagnini, ha quindi accettato di rispondere alle nostre domande per ripercorrere insieme, brevemente, le tappe salienti del cammino fin qui compiuto, ma soprattutto per parlare di come sta cambiando il modo di produrre manufatti in lamiera e spiegare i capisaldi della Social Industry di cui Salvagnini è fautrice e portavoce.