Un nuovo riconoscimento per FACE, l'interfaccia uomo-macchina di Salvagnini

10-02-2020
10 Febbraio 2020

Salvagnini e NiEW hanno avviato, a inizio 2017, un percorso di revisione del sistema di controllo delle macchine utensili che ha coinvolto in prima persona i clienti, dunque gli utenti finali dei macchinari. Scendere nel gemba ha permesso di catturare precisamente il valore ed il disvalore là dove si manifestano, nell’interazione tra utilizzatore e prodotto.
Grazie a un approccio snello, collaborativo e misurabile, è stato possibile costruire una nuova interfaccia uomo-macchina in grado di soddisfare tanto le istanze del mercato quanto quelle interne all’azienda, sia in termini di clienti e destinatari diretti, dall’operatore macchina al collaudatore coinvolto nella sua installazione, sia in termini di stakeholder e destinatari indiretti, ovvero business e top management aziendale.
Il risultato di questo percorso ha preso il nome di FACE, un nome evocativo per una nuova interfaccia uomo-macchina intuitiva e flessibile, estesa a tutta la gamma di prodotto del Gruppo Salvagnini già da settembre 2019. FACE, che si differenzia per facilità d’uso e caratteristiche funzionali avanzate, è stata accolta con grande interesse dal mercato e ha raccolto riconoscimenti importanti, che sono stati confermati anche dalla vittoria di prestigiosi premi di design tra cui il Red Dot Award 2019 ed il German Design Award 2020.